Blog Post

Bacche di mirto fresche o essiccate: differenze, usi e come sceglierle

Bacche di mirto fresche o essiccate

Le bacche di mirto sono senza dubbio la parte più importante della pianta del Myrtus Communis, che è tipico della macchia mediterranea e cresce rigoglioso soprattutto in Sardegna, dove trova il suo perfetto habitat. Proprio nella tradizione gastronomica sarda possiamo trovare i principali usi delle bacche di mirto: non vengono usate solo per la produzione del noto liquore, come molti credono, ma risultano particolarmente versatili.

Usi delle bacche di mirto sardo

Le bacche di mirto sardo, infatti, vengono usate per aromatizzare la carne o il pesce. I miglior abbinamenti sono con le carni di pollo e maiale e con pesci come tonno e platessa. Inoltre si gustano anche da sole o accompagnate dal formaggio, in particolare il pecorino sardo, e il miele. Anche dallo stesso mirto si ottiene un miele monoflora, che però è diffuso solo in Sardegna e Corsica ed è comunque abbastanza raro.

Le bacche si possono usare anche per un originale risotto oppure per preparare la confettura di mirto, ottima sia a colazione, sia da gustare abbinata a dei formaggi. Inoltre si possono sfruttare anche per preparare deliziosi cocktail o da mangiare con lo yogurt a colazione. Oltre a essere un alimento molto buono e versatile, queste bacche sono anche salutari, poiché ricche di proprietà, da quelle balsamiche a quelle astringenti, da quelle antinfiammatorie a quelle antisettiche. È proprio per questo che trovano largo uso anche nel settore erboristico e farmaceutico.

Prezzo bacche di mirto al kg

Per quanto riguarda il prezzo delle bacche di mirto al kg bisogna sapere che si aggira intorno agli 8-13 euro (in base al produttore e al tipo di prodotto, se si tratta di bacche fresche o essiccate).

Bacche di mirto fresche o essiccate?

Le bacche di mirto fresche vengono raccolte nel periodo che va da novembre a febbraio e sono particolarmente utili nel caso in cui, come abbiamo visto, si voglia preparare in casa la confettura di mirto o il liquore di mirto. Si possono anche conservare nel freezer.

Le bacche di mirto essiccate si possono usare come spuntino da avere sempre a portata di mano, un po’ come si fa con le bacche di goji. Sono ricche di antiossidanti e principi attivi, inoltre contengono vitamina C e dunque, se consumate regolarmente, ci aiutano anche a prevenire alcuni malanni stagionali. Essendo essiccate, si possono conservare a lungo nella confezione integra, fino a due anni, poi, una volta aperto il pacchetto, è meglio mangiarle entro qualche giorno.

Per scoprire i migliori prodotti sardi (carne, pesce, ma anche formaggio e miele), vi consigliamo di fare un salto sull’e-commerce di Artigiano in Fiera, lo shop online in cui gli espositori della manifestazione promuovono tutto l’anno i propri prodotti. Tra le proposte dello store non manca la frutta secca e un’altra bacca molto preziosa per il nostro benessere: l’aronia melanocarpa.

 

Articoli correlati

Articoli correlati

Alla scoperta dei panettoni artigianali più originali, da quello sottobosco a quello salato

Panettone artigianale con canditi o senza? Panettone al limoncello o panettone salato...

Dolci di Natale: il Panettone. Storia e curiosità

Il re dei dolci di Natale è senza dubbio il panettone, tanto...

Pasta di mandorle, come nasce e quali sono i suoi ingredienti

Pàsta riàli, pasta de ammìänduli, pasta te mennule o pasta ti mennuli,...

Lascia un commento

campi obbligatori *

Lisola: la biancheria che sognavamo

ARTIGIANO IN FIERA 2023 BIOLOGICO, VEGANO, SENZA GLUTINE E I PRODOTTI DELLO STARE BENE

Come profumare la casa al naturale

Risotto alla birra: con lo speck e ai funghi. Due ricette facili

Sei regali di Natale artigianali per fare bella figura

Lebkuchen, i biscotti di Natale altoatesini: tutto il gusto della tradizione

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

ARTIGIANO IN FIERA

Magazine

Ottieni ora uno

SCONTO DEL 10%

Copia questo codice ed utilizzalo al tuo
prossimo acquisto: BENVENUTO10M