Blog Post

Riciclo creativo: gli orologi in vinile di Disc’o’Clock

riciclo creativo

Riuscire a unire in maniera virtuosa la creatività e la sostenibilità ambientale in un’attività economicamente fiorente, in questo momento di incertezza (se vogliamo ottimisticamente considerare finita la crisi), sembra un miraggio.

Non per tutti è così, per fortuna: Massimiliano Stefanutti è riuscito nell’impresa con il suo progetto Disc’o’Clock, orologi da parete creati usando dischi di vinile altrimenti destinati alla spazzatura.

Quando è cominciata la tua attività?

Nel 2010, quando un mio amico mi regalò un migliaio di vinili che provenivano dalla cantina della sua radio, che si era allagata. Mi dispiaceva buttarli via, perciò ho provato a pensare a come riciclarli. La prima idea fu creare dei gioielli di bigiotteria in vinile, ma mi resi conto che i pezzi di scarto potevano essere usati anche loro, così cominciai a farei i primi modelli di orologio. I primissimi li regalai agli amici, poi visto che piacevano, si sparse la voce e cominciarono ad arrivarmi delle richieste: nel giro di sei mesi trasformai il riciclo creativo da hobby a impresa.

I dischi che utilizzi per fare gli orologi, li ascolti, prima?

In genere no, dipende se conosciamo l’autore e se sono cose interessanti. Uno dei miei collaboratori è anche musicista e poi ho tanti amici che fanno i dj e che passano di qui: insomma c’è sempre qualcuno che può essere interessato a vedere se negli stock di dischi che compriamo ci sono pezzi pregiati. Siamo una specie di negozio di dischi, ma solo per amici e gratis!

Dove recuperi i dischi?

Abbiamo una produzione da 10mila pezzi l’anno, quindi occorre organizzarsi bene. All’inizio, esaurita in fretta la famosa prima scorta da mille vinili, ho “rovistato” su internet trovando contatti con società di distribuzioni musicali che hanno un sacco di invenduti in magazzino. Lo smaltimento del vinile, che è plastica, va fatto secondo le leggi vigenti in materia e ha un certo costo. Comprando i fondi di magazzino ho trasformato quello che per loro era una spesa in un’entrata. Ci siamo “inventati” insomma un nuovo modo per riciclare un materiale che ha un alto impatto ambientale quando deve essere smaltito! Adesso che ormai siamo conosciuti abbiamo anche gente che ci contatta e ci offre dischi che vorrebbe buttare.

La musica contenuta nei dischi influenza in qualche modo il design degli orologi?

Direi di no, perché se troviamo qualche disco interessante non lo “immoliamo” per farlo diventare un orologio, ma anzi va a far parte di quella che è diventata una bella collezione di vinili nel corso degli anni. Quando arrivano dischi nuovi li testiamo nel nostro giradischi… per quanto riguarda tutti gli altri supporti, provenienti da stock invenduti: se non li hanno venduti ci sarà un perché!

La produzione di Disc’o’Clock è in crescita?

Sì, in grande crescita! A parte lo scorso anno, in cui il “grafico” è stato positivo solo per poco, in tutte le altre stagioni, compreso quest’anno, il ritmo di ampliamento dei nostri affari è stato quasi un raddoppio a esercizio. In Italia la crisi si fa sentire e infatti abbiamo qualche problema a recuperare i crediti, ma all’estero i volumi di vendite sono eccellenti! Abbiamo trovato distributori in Giappone, Corea, Australia, poi anche in Germania, USA, Svizzera e tanti altri Paesi. Abbiamo sfruttato a nostro vantaggio la globalizzazione

L’esperienza di Massimiliano è un esempio di come sia possibile far fruttare i talenti che, più o meno sopiti, più o meno spiccati, possediamo tutti!

riciclo creativo

READ ARTICLE IN ENGLISH

 

Articoli correlati

Articoli correlati

Ape Social Wear: quando la moda è solidale

All’Artigiano in Fiera uno degli stand che ha suscitato più curiosità è...

Artigiani custodi del territorio

Artigianato spesso è sinonimo di sostenibilità ambientale. Essere artigiani non significa avere capacità di mestiere....

Protagonisti di un mondo migliore

Alle porte della primavera è sempre opportuno rievocare la profonda armonia dell’uomo...

Lascia un commento

campi obbligatori *

Olio d’oliva: origini e storia dell’“oro verde”

Spezie in cucina: elenco, usi e proprietà

Quali salumi mangiare d’estate e come?

Qual è il pane “migliore”?

Succo di bergamotto: meglio puro o diluito? I dosaggi consigliati

Aperitivo fai da te: ecco come sorprendere tutti a casa

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

ARTIGIANO IN FIERA

Magazine

Ottieni ora uno

SCONTO DEL 10%

Copia questo codice ed utilizzalo al tuo
prossimo acquisto: BENVENUTO10M