Blog Post

Negroni, la ricetta per l’aperitivo perfetto

negroni

Il negroni è uno dei cocktail da aperitivo più famosi: inventato a Firenze negli anni Venti dal conte Camillo Negroni – come racconta la leggenda – questo drink dal gusto amaro si è presto diffuso in tutta Italia, e poi, con gli anni, nel mondo.

Negroni gli ingredienti

Si prepara con vermut rosso, bitter Campari e gin, per cui il suo grado alcolico rispetto ad altri cocktail da aperitivo è molto alto. La ricetta ufficiale prevede la sua preparazione direttamente nel bicchiere, colmo di ghiaccio, in cui vanno versati 30 ml di gin, 30 ml di bitter Campari e 30 ml di vermut rosso. Il cocktail va mescolato e poi servito con una fettina di arancia.

Differenze tra negroni e americano

L’americano, il cui nome viene fatto risalire ad un omaggio al pugile Primo Carnera, è considerato il padre del negroni, e si fa con bitter Campari, Vermouth rosso e seltz. Le dosi sono 30 ml di bitter, 30 ml di vermut rosso e una spruzzata di soda: si prepara direttamente nel bicchiere Old Fashioned in cui si andrà a servire, che dovrà essere pieno di ghiaccio.

Differenze tra negroni e spritz

Un altro cocktail molto famoso per l’aperitivo è lo spritz, che è a base di prosecco, bitter (Aperol, Campari ma anche Cynar o il China Martini) e acqua frizzante o seltz.

Negroni sbagliato

La storia del negroni sbagliato invece ci porta a Milano, al famoso Bar Basso di via Plinio 39, in cui è stato inventato, un locale che dal 1947 è un importante punto di ritrovo cittadino. Inventato negli anni sessanta dal veneziano Mirko Stocchetto, lo sbagliato è diverso dal negroni classico dato che tra gli ingredienti anzichè il gin è presente lo spumante brut. Di conseguenza, scendendo la gradazione alcolica, si tratta di un drink un po’ più leggero.

Esistono però anche altre varianti del negroni, come il negroni rosato (al posto del gin si aggiunge il vino rosato), il Negrosky (con la vodka al posto del gin) e il negroni preparato con il Punt e mes al posto del vermut rosso.

 

Articoli correlati

Articoli correlati

Risotto alla birra: con lo speck e ai funghi. Due ricette facili

Il risotto alla birra è un primo piatto dalla preparazione semplice e...

Lebkuchen, i biscotti di Natale altoatesini: tutto il gusto della tradizione

Ogni regione italiana ha i suoi dolci tradizionali di Natale: da un...

Pasta alla carbonara: pancetta o guanciale?

È un dilemma per tutti gli amanti (e non) della cucina e...

Lascia un commento

campi obbligatori *

I migliori dolci di Pasqua artigianali, e qualche chicca inaspettata

Mente sana in corpo sano

Lisola: la biancheria che sognavamo

ARTIGIANO IN FIERA 2023 BIOLOGICO, VEGANO, SENZA GLUTINE E I PRODOTTI DELLO STARE BENE

Come profumare la casa al naturale

Risotto alla birra: con lo speck e ai funghi. Due ricette facili

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

ARTIGIANO IN FIERA

Magazine

Ottieni ora uno

SCONTO DEL 10%

Copia questo codice ed utilizzalo al tuo
prossimo acquisto: BENVENUTO10M