Blog Post

Il pizzo di Cantù: l’arte del merletto a tombolo

Pizzo di Cantù

Il pizzo di Cantù è un merletto la cui origine risale tra le fine del 1300 e il 1400 e che viene realizzato intrecciando fili di filati come seta, lino o cotone. I fili vengono avvolti su dei fuselli e l’intreccio viene lavorato su una base di appoggio, ossia il tombolo, che consiste in un cuscino di forma cilindrica imbottito di crine. Il tombolo viene appoggiato su un cavalletto e, grazie a una asticella di legno, resta inclinato. In dialetto canturino il pizzo è detto “ul pizz”, i fuselli “i oss”, il tombolo “ul cusin”, il cavalletto “ul pundin” e l’asticella “la taparela”.

Per ottenere il merletto desiderato occorre usare un cartoncino (detto “la cartina”), sul quale la disegnatrice disegna la traccia, poi il lavoro passa alla spuntatrice, che esegue dei fori sul cartoncino e lo spunta lungo le linee del tracciato fissandolo al tombolo con degli spilli (“i gügitt”). In alcuni punti del lavoro viene usato anche un uncinetto di misura piccola, tra 0,40 e 0,60 mm, “ul crüscè”, e una forbicetta. Le donne canturine addestrate dalle suore sapevano anche ricoprire tutti e tre i ruoli di disegnatrice, spuntatrice e merlettaia. Quest’ultima è colei che esegue la lavorazione vera e propria, al termine della quale il pizzo ottenuto viene staccato dai punti di supporto e usato per la finalità per cui è stato creato.

Abbiamo detto che le donne canturine sono state “addestrate” dalle suore perché l’origine del pizzo di Cantù è da ricercarsi proprio nei conventi. In particolare, verso la fine del ‘400 le suore dell’Ordine delle Umiliate, che erano affiliate alle Benedettine di Cluny, creavano con il tombolo addobbi per gli altari e le vesti sacre che i sacerdoti indossavano per le cerimonie più importanti (matrimoni, funerali, festività). In seguito poiché i risultati erano molto belli, le nobildonne cominciarono a chiedere lavorazioni simili per i loro vestiti e i loro ornamenti. Le donne canturine impararono così la tecnica di realizzazione del pizzo di Cantù che nei secoli successivi divenne famoso e apprezzato in tutto il mondo. La tradizione è stata tramandata di generazione in generazione e resiste ancora oggi, sebbene il pizzo di Cantù autentico, che resta il più prezioso, viene spesso “imitato”.


Regione Lombardia sostiene Artimondo Service

Regione Lombardia

La Lombardia è la regione italiana con più siti Unesco, dove arte e storia si fondono. Ha un mare di laghi per godersi ogni attività acquatica, e catene di montagne dove scatenarsi col trekking e gli sport invernali. In Lombardia, ci si può rilassare in terme accoglienti o sorprendersi in musei straordinari. Si può assaporare il piacere della scoperta, gustando una cucina tradizionale e ricercata, e grandi vini del territorio. In Lombardia non ci si annoia mai: mostre, eventi internazionali, teatri e musei con un’offerta culturale sempre differente.

Puoi esplorare la regione e collezionare i tuoi viaggi con #ilPassaporto #inLombardia o scaricando la app inLombardia PASS al link in-lombardia.it/pass-app.

Scopri di più su:

in-lombardia.it

passaporto.in-lombardia.it

 

[metaslider id=”45188″]

 

Articoli correlati

Articoli correlati

Il peperoncino calabrese: una storia piccante

Rosso o verde e dal sapore inconfondibile. Parliamo di Sua Maestà il...

I segreti della Calabria, patria del bergamotto: la bellissima punta dello “Stivale”

Spiagge da sogno e massicci montuosi, patria del bergamotto e del gelato...

Trentino Alto Adige: l’artigianato al servizio del benessere

Nel nostro viaggio nell’artigianato del Trentino abbiamo visto alcuni prodotti tipici della...

Lascia un commento

campi obbligatori *

Lisola: la biancheria che sognavamo

ARTIGIANO IN FIERA 2023 BIOLOGICO, VEGANO, SENZA GLUTINE E I PRODOTTI DELLO STARE BENE

Come profumare la casa al naturale

Risotto alla birra: con lo speck e ai funghi. Due ricette facili

Sei regali di Natale artigianali per fare bella figura

Lebkuchen, i biscotti di Natale altoatesini: tutto il gusto della tradizione

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

ARTIGIANO IN FIERA

Magazine

Ottieni ora uno

SCONTO DEL 10%

Copia questo codice ed utilizzalo al tuo
prossimo acquisto: BENVENUTO10M