Blog Post

I dolci di Natale delle tradizioni regionali: la Pizza de Natà

pizza de natàLa pizza de Natà (pizza di Natale) è un dolce natalizio tipico delle Marche, per la precisione dell’entroterra marchigiano, che ricorda nella forma se non proprio nel gusto il classico panettone. La pizza de Natà ha le sue origini nella tradizione contadina, un dolce del periodo di Natale che anticamente veniva fatto in casa con gli ingredienti che la terra metteva a disposizione in questo periodo dell’anno. La pizza di Natale marchigiana, dai sapori tipicamente invernali, viene fatta con ingredienti semplici come pasta di pane, olio di oliva, nocciole, noci, mandorle, uvetta, fichi secchi, scorze di arance e limoni, e nelle sue versioni più recenti anche con l’aggiunta di cioccolato tritato o cacao in polvere.

La noce simbolicamente viene associata alla rigenerazione; il fico, legato al culto del dio greco Dioniso, alla fertilità di piante e animali. Anche l’uvetta ha un significato simbolico: nelle Marche il primo giorno dell’anno vengono mangiati i chicchi dell’uva conservata dalla precedente vendemmia come augurio di prosperità e abbondanza. Ma vediamo insieme e in dettaglio ingredienti e preparazione di questo squisito dolce tradizionale marchigiano.

Pizza de Natà: la ricetta

Possiamo comprare direttamente la pasta di pane già fatta oppure prepararla in casa. Nel secondo caso ci serviranno come ingredienti (per una pizza de Natà per 8-10 persone): un chilogrammo di farina, 20 grammi di lievito di birra, olio d’oliva quanto basta (di solito non più di un paio di cucchiai), un cucchiaino di sale, uno di zucchero e acqua tiepida q.b. per l’impasto.

Sciogliamo il lievito con l’acqua tiepida e aggiungiamo la farina e gli altri ingredienti (olio, sale e zucchero) fino a ottenere una pasta di pane morbida e che non rimanga attaccata alle mani. Una volta pronto il nostro impasto lo mettiamo a riposare e lievitare per qualche ora; quando vediamo che il volume è diventato il doppio possiamo procedere con la lavorazione.

Nel frattempo, e separatamente, mescoliamo insieme gli altri ingredienti della nostra pizza de Natà e cioè: noci, uvetta, mandorle, nocciole, cioccolato tritato (o cacao in polvere), fichi secchi, non più di 450-500 grammi di zucchero, una scorza di arancia e una di limone grattugiate (ma possiamo utilizzare anche il succo spremuto dei due agrumi), un pizzico di sale e mezzo bicchiere di olio.

Fatto questo uniamo la pasta di pane al secondo composto e lavoriamo l’impasto per dieci minuti finché si amalgama a dovere. Ottenuto il nostro impasto finale lo metteremo “a lievitare in una teglia di rame unta d’olio. Quando la massa si è lievitata si cuoce in forno” spiega la ricetta della pizza de Natà contenuta nel libro “La Cucina Marchigiana. Tra storia e folclore”.

Se non abbiamo la teglia di rame anche un recipiente in alluminio, sempre ben unto d’olio, va benissimo. In ogni caso la pizza de Natà viene fatta anche il “buco” come la ciambella, usando l’apposito ruoto. Detto questo, per ottenere questa nuova lievitazione faremo riposare il composto finale nel nostro recipiente per almeno per otto ore. Dopodiché possiamo mettere in forno a 220 °C circa per almeno 40 minuti. Il lavoro fatto e l’attesa saranno ripagati a tavola. Buon appetito e buon Natale dalle Marche!

Foto via | ilovemarche.it

 

Articoli correlati

Articoli correlati

Risotto alla birra: con lo speck e ai funghi. Due ricette facili

Il risotto alla birra è un primo piatto dalla preparazione semplice e...

Lebkuchen, i biscotti di Natale altoatesini: tutto il gusto della tradizione

Ogni regione italiana ha i suoi dolci tradizionali di Natale: da un...

Pasta alla carbonara: pancetta o guanciale?

È un dilemma per tutti gli amanti (e non) della cucina e...

Lascia un commento

campi obbligatori *

Lisola: la biancheria che sognavamo

ARTIGIANO IN FIERA 2023 BIOLOGICO, VEGANO, SENZA GLUTINE E I PRODOTTI DELLO STARE BENE

Come profumare la casa al naturale

Risotto alla birra: con lo speck e ai funghi. Due ricette facili

Sei regali di Natale artigianali per fare bella figura

Lebkuchen, i biscotti di Natale altoatesini: tutto il gusto della tradizione

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

ARTIGIANO IN FIERA

Magazine

Ottieni ora uno

SCONTO DEL 10%

Copia questo codice ed utilizzalo al tuo
prossimo acquisto: BENVENUTO10M