Blog Post

Triple Sec | Glossario dell’artigianato

Cos’è il Triple Sec:

il Triple Sec è un liquore aromatizzato all’arancia, incolore, usato soprattutto in cocktaileria come base per diverse preparazioni. Viene bevuto anche liscio, come digestivo o con ghiaccio (on the rocks); nondimeno può essere usato come ingrediente per preparazioni dolciarie (ad esempio per fare gli zuccotti di pan di Spagna con la ricotta).

“Triple Sec” propriamente è un marchio registrato ma comunemente ci si riferisce al termine più in generale per indicare un po’ tutti i liquori aromatizzati all’arancia. In questo senso, tra i “tipi” di triple sec più commerciali e noti c’è il francese Cointreau.

[metaslider id=58507]

Chiarito cos’è il Triple Sec, cosa significa esattamente la locuzione dal punto di vista terminologico? In francese (da cui deriva) letteralmente significa triplo secco che sta per tripla distillazione. Sec in francese è termine che rinvia infatti direttamente al processo e al prodotto della distillazione alcolica.

Il Triple sec per la prima volta è stato prodotto nel 1834 proprio nel paese transalpino dal confettiere Jean Baptiste Combier usando la scorze di arance (originariamente di Haiti) macerate in alcol e quindi distillate in alambicchi di rame antichi. Ancora oggi la Distilleria Combier produce l’Original Combier Triple Sec, dal caratteristico contrasto di sapore dolce-amaro.

Come viene prodotto il Triple Sec

Chiarito cos’è il Triple Sec e come nasce, è il caso di vedere come viene prodotto. Il sapore caratteristico e inconfondibile del Triple sec è dovuto alla distillazione delle bucce di arance fresche fatte macerare insieme con del succo di arance spremute e poi messe in infusione nell’alcol. Dopo aver avere filtrato il composto, l’infuso di alcool, zucchero e scorze d’arancia viene sottoposto a tripla distillazione che di norma deve avvenire in alambicchi di rame.

[metaslider id=58511]

Liquori aromatizzati all’arancia e cocktail

liquori cosiddetti triple sec sono base per moltissimi cocktail e hanno una gradazione alcolica che in genere si aggira sul 25-30% di volume alcolico, ma che può essere anche inferiore o superiore, arrivando pure a 40°. I triple sec sono usati soprattutto come modifica-gusto, come base e ingrediente per drink alcolici, con variazioni tra le diverse tipologie di distillati all’arancia che sono imputabili alle varietà dell’agrume usate. Variazioni che possono essere riscontrate anche in un colore lievemente ambrato/dorato di alcuni tipi di triple sec: ciò avviene quando vengono usati nella produzione altri alcolici (cognac, brandy, rum), spezie o altre essenze.

Tra i tipi di triple sec più forti c’è il Cointreau (40°). Tra le varianti più dolci di distillati alcolici all’arancia invece c’è il Curaçao, prodotto con un particolare tipo di arancia che cresce nell’omonima isola tropicale delle Antille olandesi (dove è stata importata dagli spagnoli) e che si chiama laraha. Il Curaçao è trasparente, in commercio però si trova “colorato” soprattutto di blu (Blue Curaçao) ma anche di verde, rosso, arancione.

[metaslider id=58507]

Tra gli altri tipi più noti di distillati aromatizzati all’arancia il Grand Marnier che ha nel cognac la sua base alcolica di partenza. L’Orange bitters, prodotto con tipi diversi di arance, è invece più secco del Curaçao e ha un colore più ambrato. Con i triple sec, con i distillati alcolici all’arancia, si fanno un’infinità di cocktail riconosciuti dall’IBA (International Bartenders Association): dal Margarita al Long island ice tea, dal Between the sheets al White lady fino al Sidecar. E ancora B52, Tuxedo, Cosmopolitan, Singapore sling, Golden dream e altri. Con il Curacao in particolare si fanno l’esotico Swimming pool e il Mai Tai.


Glossario dell’artigianato | Indice

 

Articoli correlati

Articoli correlati

Agrumi | Glossario dell’artigianato

Agrumi: Gli agrumi, con i loro colori, sapori e profumi, hanno un...

Aglio | Glossario dell’artigianato

Aglio: con il termine aglio si intende solitamente l’Allium sativum, che si...

Bio (biologico) | Glossario dell’artigianato

Bio (biologico): Con il termine bio (biologico) si intende solitamente quella tecnica...

Lascia un commento

campi obbligatori *

Tutte le proprietà del succo di bergamotto

I migliori dolci di Pasqua artigianali, e qualche chicca inaspettata

Mente sana in corpo sano

Lisola: la biancheria che sognavamo

ARTIGIANO IN FIERA 2023 BIOLOGICO, VEGANO, SENZA GLUTINE E I PRODOTTI DELLO STARE BENE

Come profumare la casa al naturale

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

ARTIGIANO IN FIERA

Magazine

Ottieni ora uno

SCONTO DEL 10%

Copia questo codice ed utilizzalo al tuo
prossimo acquisto: BENVENUTO10M