Blog Post

Lebkuchen, i biscotti di Natale altoatesini: tutto il gusto della tradizione

biscotti natalizi

Ogni regione italiana ha i suoi dolci tradizionali di Natale: da un capo all’altro del Belpaese è tutto un florilegio di leccornie tipiche. In Alto Adige, ad esempio, le influenze e le commistioni dell’arte dolciaria bavarese-tedesca ci permettono di apprezzare in questo periodo oltre che il celebre strudel, buono per tutte le feste e tutte le occasioni, lo zelten, che invece è tipicamente natalizio, ma anche biscotti speziati spesso dalle grandi dimensioni, i biscotti di babbo Natale potremmo dire, da far mettere ai bambini sotto l’albero nella magica notte.

I lebkuchen sono dei saporitissimi biscotti natalizi tradizionali di Norimberga realizzati – in modo abbastanza semplice – con farina, uova, zucchero, miele, frutta secca, agrumi canditi, spezie e aromi vari come zenzero, cannella, chiodi di garofano, anice, cardamomo e noce moscata. Vediamo come si fanno.

Lebkuchen, la ricetta dei biscotti natalizi

Per preparare 20-25 biscotti natalizi altoatesini Lebkuchen o panpepato alla tedesca ci occorrono questi ingredienti (puoi trovarne diversi – come il miele e le mandorle – anche sull’e-commerce di Artigiano In Fiera, per biscotti ancora più gustosi):

-300 grammi di farina 00 (meglio ancora se farina di segale)
-180 grammi di zucchero di canna
-180 grammi di miele
-100 grammi di burro
-1 tuorlo d’uovo
-2 cucchiai di cacao
-100 grammi di mandorle tritate
-100 grammi di nocciole tritate
-agrumi canditi (arancia e limone) q.b.
-zenzero, cannella, noce moscata, chiodi di garofano, noce moscata, cardamomo q.b.
-cioccolato fondente q.b.
-una punta di bicarbonato

Preparazione

Per prima cosa mettiamo il miele, 90 grammi di zucchero e il burro in un pentolino, accediamo i fornelli e appena il burro si scioglie spegniamo il fuoco aggiungendo la farina, la frutta secca, il cacao, i canditi tritati e il bicarbonato.

Quindi montiamo il tuorlo dell’uovo con lo zucchero che ci è rimasto e lo uniamo al composto. Facciamo riposare il tutto per una notte, fuori dal frigo e a temperatura ambiente, dopodiché possiamo dare finalmente forma ai nostri biscotti natalizi.

Con le mani ricaviamo dall’impasto delle palline più o meno grandi con cui realizzare i biscotti da mettere, ben distanziati l’uno dall’altro, su una teglia guarnita di carta da forno. Facciamo cuocere in forno preriscaldato a 180° per una decina di minuti, sforniamo e mettiamo i biscotti a raffreddare in modo da farli anche indurire.

Il tocco finale sarà del cioccolato fondente sciolto a bagnomaria in un pentolino con cui coloreremo la superficie dei Lebkuchen che in altre varianti sono invece pennellati con una glassa di limone o zucchero e decorati con mandorle disposte a croce o a stella.

 

Articoli correlati

Articoli correlati

Amari digestivi, un classico fine pasto

L’amaro, conosciuto anche come bitter, è una bevanda alcolica dal gusto prevalentemente...

Risotto alla birra: con lo speck e ai funghi. Due ricette facili

Il risotto alla birra è un primo piatto dalla preparazione semplice e...

Pasta alla carbonara: pancetta o guanciale?

È un dilemma per tutti gli amanti (e non) della cucina e...

Lascia un commento

campi obbligatori *

Olio d’oliva: origini e storia dell’“oro verde”

Spezie in cucina: elenco, usi e proprietà

Quali salumi mangiare d’estate e come?

Qual è il pane “migliore”?

Succo di bergamotto: meglio puro o diluito? I dosaggi consigliati

Aperitivo fai da te: ecco come sorprendere tutti a casa

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

ARTIGIANO IN FIERA

Magazine

Ottieni ora uno

SCONTO DEL 10%

Copia questo codice ed utilizzalo al tuo
prossimo acquisto: BENVENUTO10M